La nuova edizione dell’ADR 2017, che entra in vigore il 1° gennaio 2017 e sarà obbligatoria in Italia a partire dal 1° luglio 2017, pone delle riflessioni in merito al trasporto su strada dei veicoli alimentati a liquido/gas infiammabile e/o batteria/cella combustibile (veicoli ibridi) e relativi motori a combustione interna e/o a batteria/cella combustibile.

Tali trasporti, con molta probabilità, rientreranno nel campo di applicazione della normativa ADR in quanto le regole che ne stabilivano l’esenzione sono profondamente cambiate.

Questo pone delle riflessioni in merito al possesso del CFP-ADR per gli autisti e, ovviamente, la nomina del Consulente ADR per le imprese di trasporto…andando così a trasformare integralmente il settore.

Rimandiamo alla lettura del seguente articolo per maggiori approfondimenti.

Buona lettura!